Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Salerno: offese e caos in aula di tribunale, sospesa l’udienza

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

SALERNO. Offese e caos in aula di tribunale, a Salerno. È bastato che un avvocato chiamasse “cretino” il collega per far salire la tensione all’interno del Palazzo di giustizia. È accaduto all’interno dell’aula H, già “conosciuta” come una specie di sgabuzzino a causa delle ristrette dimensioni.

I due avvocati protagonisti della schermaglia hanno dato scena al tal punto che il giudice monocratico ha decretato la sospensione dell’udienza per ristabilire la calma.

Il battibecco è nato a seguito dell’inversione dell’ordine con le quale sarebbero state trattate le udienze. A quanto pare, al cambiamento di programma, un legale se la sarebbero presa con il suo collega, etichettandolo infelicemente e scatenando l’acceso diverbio.

L’avvocato viene rintracciato e il suo cliente lo informa dell’appellativo con cui la collega gli si è rivolta in sua assenza. Volano parole grosse nell’ambito di un’atmosfera incandescente e al giudice non resta che sospendere per dare a tutti la possibilità di calmarsi.

 

(fonte Il Mattino)

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar