Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Napoli, Port’Alba infestata dai topi: commercianti in rivolta

/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

NAPOLI. Topi, di grosse dimensioni, invadono Port’Alba: i commercianti in rivolta protocollano formale denuncia al Comune di Napoli ed alle autorità sanitarie. 

La scorsa giornata un topo di grosse dimensioni è spuntato dalle fogne ed è riuscito a entrare all’interno di uno degli esercizi commerciali di Port’Alba.

«Una paura terribile, ma soprattutto la preoccupazione per la situazione igienico-sanitaria – spiega una rappresentante degli esercenti –. Per far uscire il topo che era sceso nei locali sottostanti del negozio sono state chiuse tutte le luci, posizionata qualche esca ed è stata lasciata la porta aperta del negozio».

Dopo la disinfestazione la rabbia non si è però sopita ed i commercianti hanno deciso di rendere nota la situazione di degrado: «qui c’è molta sporcizia, s’è accumulata per via di alcuni lavori di ristrutturazione in uno dei palazzi della strada che sono fermi da 40 giorni».

Non solo, bagni chimici proprio accanto ad alcune attività. Uno dei proprietari ha denunciato: «c’era un buco accanto al bagno, una specie di fogna a cielo aperto e pensiamo che il topo sia uscito da lì – continua – lo abbiamo chiuso con dei mattoni ma temiamo che possa verificarsi nuovamente».

Commercianti e residenti chiedono una maggiore pulizia e una bonifica dell’intera zona che a ridosso delle festività di fine anno è presa d’assalto dai turisti che attraversano il centro storico per raggiungere la parte più commerciale della città.

 

(fonte Il Mattino)

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar