Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Eboli, Pasquale Infante attacca l’amministrazione: “fuggono dalle responsabilità”

Home / News / Politica / Eboli, Pasquale Infante attacca l’amministrazione: “fuggono dalle responsabilità”
/
/
/

Tempo di Lettura: 4 minuti

EBOLI. Riportiamo integralmente il comunicato stampa del capogruppo Pd Pasquale Infante a seguito del consiglio comunale di ieri sera.

 


 

«Il consiglio comunale di ieri sera ha dimostrato ancora una volta se ce n’era bisogno l’impreparazione, l’incompetenza ed inadeguatezza di questa Amministrazione Comunale che alle proposte concrete dell’opposizione del PD non sa far altro che codardamente abbandonare l’aula incapace di formulare le sue proposte alternative credibili e valide sulla destinazione da dare a queste tre aree importantissime e strategiche per lo sviluppo e la crescita del nostro territorio quali l’area PIP, l’area Ex Apoff e l’area di San Nicola Varco.

L’opposizione pone al centro del dibattito politico questioni e problematiche veramente sentite dalla popolazione mentre questi nuovi amministratori continuano essere distratti da cose futili quali feste, sagre, selfie o sono troppo impegnanti a finanziare con i nostri soldi qualche evento tra pochi intimi perdendo di vista le vere priorità e le vere questioni da affrontare nell’interesse dei cittadini.

Quando poi bisogna affrontare le tematiche veramente importanti per la città si fanno cogliere impreparati ad affrontare la sfida lanciata dal PD e da tutte le altre forze di opposizioni e non sapendo cosa fare, cosa proporre e dover realizzare su queste tre aree importanti del nostro territorio abbandonano l’aula.

Noi non ci faremo influenzare da questa classe di amministratori mediocri, siamo e saremo una forza di opposizione responsabile e costruttiva che ha delle proprie idee in virtù delle quali formula le proprie proposte concrete per risolvere i problemi ed affrontare le questioni importanti del nostro paese come quelle che abbiamo formalizzato, e che d’altronde sono le uniche proposte agli atti, che puntano alla valorizzazione, allo sviluppo e alla crescita dell’area PIP, dell’area Ex Apoff e dell’area di S. Nicola Varco.

Noi abbiamo proposto per l’area PIP infatti un piano di valorizzazione e rilancio che punti al completamento delle infrastrutture, alla concessione di agevolazioni e all’avvio della ZES (zone economiche speciali) per rendere la nostra area per gli insediamenti produttivi più appetibile tra quelle presenti nella Provincia di Salerno e dell’intera Regione Campania.

Per l’area Ex Apoff invece abbiamo proposto dopo la bonifica come destinazione futura la realizzazione di una parco verde con area picnic attrezzata con giochi per bambini sfruttando per realizzare questo i finanziamenti previsti dalle leggi regionali e nazionali previste per le aree confiscate alla criminalità organizzata. Proposta questa meritevole e apprezzata dai residenti.

Mentre per l’area di S. Nicola Varco, che va dapprima bonificata, abbiamo proposto la realizzazione di un interporto commerciale destinato a diventare in poco tempo la prima piattaforma del sud Italia per venire incontro alle esigenze provenienti dalle aziende agroindustriali presenti in loco.

Questo è il quadro desolante offerto in assise consiliare dalla maggioranza che se messa spalle al muro non sa cosa fare e proporre e quindi sceglie la fuga dalle proprie responsabilità e così facendo sta facendo piombare la nostra città in uno stato di profonda confusione, di mancato rispetto delle regole, di illegalità diffusa perdendo ogni giorno di più autorevolezza sia sullo scenario territoriale che su quello provinciale e regionale».

 


 

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar