Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Tentata truffa nel Vallo di Diano, chiede 4500 euro per l’incidente del nipote: anziana sventa l’imbroglio

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

TEGGIANO. Ennesimo tentativo di truffa nel Vallo di Diano. Vittima, questa volta, un’anziana signora residente nel centro storico di Teggiano.

La donna è stata contattata da un fantomatico “avvocato Pinto” che l’ha avvisata dell’incidente di un nipote, rientrato in paese per le festività natalizie da pochi giorni, chiedendole una somma di 4.500 euro per risolvere questa particolare situazione.

Sin da subito l’83enne ha avuto forti dubbi della veridicità dell’accaduto e ha immediatamente tentato di chiudere la telefonata. Ma la persona all’altro capo ha continuato a far squillare il telefono cercando così di bloccare eventuali segnalazioni a parenti o autorità.

Solo dopo diverso tempo l’anziana è riuscita a contattare un familiare a cui ha subito chiesto se fosse successo qualcosa. In quel momento, di fronte alla smentita dell’accaduto, ha capito che stava per essere truffata da un falso avvocato.

Non si fermano mai i tentativi di truffa nei confronti degli anziani, per questo le Forze dell’Ordine raccomandano massima diffidenza per evitare situazioni spiacevoli.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar