Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Napoli, 12enne ferito da proiettile alle gambe: arrestato il 30enne L.G.

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

NAPOLI. 12enne ferito da un proiettile alle gambe durante i festeggiamenti di Capodanno, gli agenti di Polizia hanno tratto in arresto Luigi Gitano, 30anni, per detenzione di munizioni di vario calibro. L’episodio che ha visto il piccolo raggiunto da un proiettile ad entrambe le gambe risale a ieri sera.

Erano le 23.00 circa, nel quartiere di San Giovanni a Teduccio. Il 12enne si trovava sul balcone di casa sua, insieme al padre, quando il colpo lo ha ferito ad entrambi i polpacci. Il genitore ha raccontato ai poliziotti di aver notato uno due scooter: uno bianco ed uno scuro. Gli agenti hanno inoltre rinvenuto sul posto 25 bossoli.

Dopo l’episodio è partito dunque il controllo a tappeto nelle abitazioni nel tentativo di individuare i colpevoli. I poliziotti hanno quindi rinvenuto nell’abitazione di gitano 182 cartucce di vario calibro tra le quali anche alcune rientranti nella categoria “munizionamento da guerra”.

L’uomo si trovava sotto la doccia all’arrivo delle forze dell’ordine, cosa che ha insospettito gli inquirenti. Per il possesso di munizioni di vario calibro l’uomo è stato quindi arrestato, ma le indagini non si fermano. Si cerca infatti di risalire alla seconda persona.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar