Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Angri, parcheggio ex Mcm: pronto il passo indietro

/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

ANGRI. Tariffe sosta oraria parcheggio ex Mcm: l’amministrazione è pronta a fare un passo indietro. Dubbi, poi, anche in merito al rinnovo del contratto di comodato d’uso gratuito, prorogato fino al trenta settembre scorso, tra il Comune e i proprietari dei suoli. Un aspetto non secondario che non è emerso nella delibera che ha stabilito le tariffe e le aree in cui si dovrà pagare per sostare l’auto.

Il rinnovo

Come racconta La Città, il mancato rinnovo del comodato tra Palazzo di Città e AR Industrie Alimentari potrebbe anche causare una sospensione dell’utilizzo del parking, in cui il costo orario a partire dal primo gennaio è quadruplicato passando da cinquanta centesimi ogni due ore con frazionamento, ad un euro all’ora senza frazionamento. L’area è gestita da Angri Eco Servizi.

Una situazione che sta sollevando forti malumori tra residenti e commercianti. A voler ottenere chiarimenti dal Municipio è stato Antonio D’Ambrosioche ha messo nero su bianco le contraddizioni del provvedimento di giunta chiedendo l’annullamento della delibera, o una sua rettifica nella parte riguardante il costo della tariffa oraria che secondo il contratto di comodato avrebbe dovuto prevedere importi calmierate.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar