Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Santa Marina, le parole dell’ex sindaco sul sequestro del cantiere al porto di Policastro

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

SANTA MARINA. Giovedì è avvenuto il sequestro del cantiere per la messa in sicurezza e completamento della banchina molo di sopraflutto e il dragaggio nel porto di Policastro.

Il sequestro sarebbe avvenuto, secondo quanto riporta “Il Mattino”, perché nell’eseguire i lavori non sono state rispettate le norme sullo smaltimento rifiuti.

Su scogliera e banchina, infatti, sono stati depositati i materiali dei fondali senza filtraggio e le analisi dei prelievi pare abbiano dimostrato che la sabbia usata per il ripascimento contiene due batteri: escherichia coli ed enterococchi.

Si esprime cosi l’ex sindaco di Baronissi Moscatiello:«Ringrazio la giustizia per aver accertato le responsabilità e la stampa libera che ha sostenuto, chi come me, ha visto illeciti e pericolosi i lavori di dragaggio. Per giorni una ruspa in barba alla sicurezza dei bagnati prendeva la sabbia dai fondali e li scaricava a pochi metri dalla riva. Spero di trovare un mare pulito quando ritorno con i miei bambini. Ma questo deve servire da monito a chi gestisce la cosa pubblica con superficialità, senza rispetto dell’ambiente e della salute dei cittadini».

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar