Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Serie A, passano Atalanta e Juve. Allegri: “Il Chievo si è difeso bene, in undici contro nove è stato più facile”

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

Serie A. Show dell’Atalanta a Mapei Stadium, la Juve passa a Verona.

Si sono svolti ieri sera i due anticipi di serie A che hanno visto protagonisti Atalanta e Juventus. A Mapei domina la squadra bergamasca che con un netto 0-3 stende il Sassuolo. Dopo il gol di Masiello nel prime tempo chiudono il match nella ripresa Cristante e Freuler.

Nell’anticipo delle 20.45 la Juve passa a Verona e sorpassa momentaneamente il Napoli con uno 0-2 che matura nella ripresa con un gol di Khedira e uno di Higuain. A facilitare la vittoria bianconera hanno influito anche le due espulsioni per la formazione clivense.

Ecco le parole del tecnico bianconero Allegri: «C’era da sveltire il gioco, saltare un passaggio e aprire di più il Chievo che era chiuso e soprattutto accelerare. Lo abbiamo fatto in alcuni momenti e in altri siamo andati dietro a loro. È una vittoria che fa classifica, avevo deciso di giocare così perché avendo solo quattro attaccanti un cambio in panchina me lo dovevo portare. Poi quando è entrato, Bernardeschi è stato decisivo.

Il Chievo si è difeso bene e per noi è stato difficile a volte trovare spazi. Anche se, specialmente nel primo tempo, avremmo dovuto velocizzare un po’ di più le giocate. Una volta in undici contro nove è stato più facile, ci è voluta solo un po’ di pazienza. È stata una vittoria bella e importante, specialmente perché arriva ancora in trasferta. Noi corti in attacco? Pjaca aveva bisogno di giocare, era giusto mandarlo in prestito, mentre su Cuadrado vediamo cosa succederà. Ma non dimenticatevi che tra una ventina di giorni, spero anche prima, torni Dybala anche se non so ancora se riuscirà a esserci col Tottenham».

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar