Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :

Richiesto risarcimento all’Asl per presunta diagnosi sbagliata

Home / News / Cronaca / Richiesto risarcimento all’Asl per presunta diagnosi sbagliata
/
/
/
TAG:

SALERNO. Diagnosi sbagliata, anche l’Asl a giudizio per un presunto caso di malasanità. Secondo quanto riporta SalernoNotizie l’episodio è legato ad una 17enne colpita da appendicite, diventata poi peritonite. Il tutto scaturito, secondo le ipotesi, da un’errata diagnosi.

Il tutto accadde ad Aprile di 3 anni fa. La ragazza avvertiva forti dolori addominali. All’inizio si pensava ad una patologia legata al ciclo mestruale, la dimenorrea.

In seguito, però, i dolori non diminuirono. Dopo 4 giorni i familiari chiesero l’intervento della guardia medica prima e del 118 poi. La 17enne fu esaminata ed il medico suggerì una terapia.

Anche in quel caso l’ipotesi fu dismorrea.

I familiari parlarono quindi con il medico di famiglia. Anche in quel caso, però, si proseguì con la terapia suggerita dal 118. Non soddisfatti, i familiari portarono la ragazza al pronto soccorso dove fu diagnosticata la peritonite acuta.

Adesso si parla di possibile malasanità.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar