Salerno, polemica Lega su Gay pride, risponde l’assessore Giordano: “noi città d’accoglienza”

Condividi sui social!

SALERNO. “È notizia di queste ore che il Comune di Salerno senza interpellare nessuno elargirà un contributo di 2.500 euro per il gay pride, manifestazione di sapore carnevalesco, che sfilerà per le strade della città nelle prossime settimane mettendo alla berlina chi vive in modo legittimo la propria sessualità, di qualsiasi tipo sia, con rispetto e dignità, nel proprio privato”.

Con queste parole la Lega aveva commentato duramente l’arrivo del Gay pride a Salerno. Un attacco durissimo che ha coinvolto anche l’assessore alle politiche giovanili di Salerno Mariarita Giordano, che ha risposto su Facebook.

“Si parla di contributi che vengono “sottratti” alle famiglie quando viviamo in una città, quella di Salerno, dove siamo ai primi posti per Asili Nido, Accoglienza e Assistenza alle Famiglie stesse grazie al lavoro del settore delle Politiche Sociali e di tutta l’amministrazione comunale. Strumentalizzare gli eventi negando la realtà non è un atteggiamento che premia!”

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: