Spaccio in Costiera Amalfitana, controlli serrati: due arresti

Condividi sui social!

COSTIERA AMALFITANA. I carabinieri della compagnia Carabinieri di Sapri hanno condotto nel corso del weekend un servizio a largo raggio teso al contrasto dei reati di larga diffusione soprattutto nei pressi di alcune zone della movida cilentana. I controlli da parte degli uomini dell’Arma hanno interessato le zone litoranee di Sapri, Policastro B. e Palinuro. L’attività, che vedrà impegnati oltre 30 uomini nel corso del lungo fine settimana, ha portato all’arresto di due persone.

Nella serata di ieri nel corso di un controllo nel centro di Palinuro, tale D. C. classe ’68, originario di Ripabottoni, aggrediva due agenti della polizia locale del Comune di Centola, l’immediato intervento degli uomini della stazione di Centola-Palinuro ha consentito di fermare il soggetto che tentava di aggredire gli stessi operanti. Condotto in caserma l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto per il reato di violenza e resistenza a pubblico ufficiale e collocato agli arresti domiciliari su disposizione dell’autorità giudiziaria.

Contestualmente, nei pressi della stazione di Sapri, i carabinieri traevano in arresto un giovane gambiano, C.I. classe ’92, trovato in possesso di dieci dosi di marijuana per un complessivo di circa 30 grammi; la successiva perquisizione all’interno del centro di accoglienza “Villa Eboli”, dove lo stesso risulta essere richiedente asilo, consentiva di rinvenire anche materiale utile al confezionamento. A seguito dell’arresto lo stesso è strato sottoposto ai domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Il controllo a largo raggio ha permesso di deferire due persone controllate alla guida in stato di ebrezza e denunciare due giovani di origine polacca, poiché fermati in possesso di coltelli con chiusura a scatto. Complessivamente sono stati segnalati per uso personale 15 persone, trovate con modiche quantità di marijuana e hashish, e di sequestrare diverse autovetture sprovviste di copertura assicurativa.

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: