Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

San Giorgio a Cremano, M5S: “Garante dei disabili, mozione bocciata dal Pd”

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

San Giorgio a Cremano. “Oggi poteva essere una giornata importante per San Giorgio a Cremano, con l’approvazione della mozione per l’istituzione del Garante dei disabili, ma la maggioranza Pd e parte della minoranza hanno negato alla città la nascita di questa figura. A quanto pare i temi legati alla disabilità poco importano a questa amministrazione comunale, tenuto anche conto del fatto che, tra l’altro, la consulta anziani-disabili non è mai stata istituita”.

E’ quanto denuncia il Consigliere comunale del Movimento 5 stelle Tommaso Castaldo. “La nostra mozione in consiglio comunale – prosegue Castaldo – era volta a predisporre una figura a difesa delle persone con disabilità, oltre che alla creazione di uno sportello di informazione di tutela e garanzia. Per molti della maggioranza questa figura era inutile per il territorio e doppione per altre figure esistenti come la consulta che in realtà non è mai partita. Questo no a una proposta di buon senso non ci fermerà dal continuare la nostra battaglia per i disabili a San Giorgio a Cremano”.

“Con forte rammarico apprendiamo della bocciatura della mozione presentata dal Movimento 5 stelle a San Giorgio a Cremano, tenuto conto che una volta nominato il garante dei disabili regionale, quest’ultimo potrebbe raccordarsi con le figure dei garanti comunali al fine di realizzare una rete di tutela dei cittadini disabili sul tutto il territorio regionale. Emergono, ancora una volta, le contraddizioni di un partito come il Pd che a livello Regionale promuove e fa approvare una determinata misura, mentre nei comuni che amministra, come San Giorgio a Cremano, arriva a bocciare una proposta solo perché a firma del Movimento 5 Stelle. E’ stata un’occasione persa per garantire ancor più tutela e diritti ai disabili”.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar