Orrore a Terzigno, abusa di una 13enne nei boschi: manette per 33enne

Condividi sui social!

TERZIGNO. Orrore a Terzigno, nel napoletano, dove i carabinieri della locale stazione hanno sorpreso un 33enne del posto nella zona boschiva del Parco Nazionale del Vesuvio, in via vicinale Creta, mentre era in procinto di abusare di una 13enne.

I militari sono immediatamente entrati in azione, bloccando l’uomo, residente a Crispiano e già noto alle forze dell’ordine per precedenti di stalking. Preso in consegna il 33enne, gli uomini dell’Arma hanno proceduto ad effettuare prima una perquisizione personale ed in seguito domiciliare.

Nell’abitazione dell’uomo i militari hanno posto sotto sequestro diversi apparecchi informatici di proprietà del soggetto in questione, che nelle prossime ore verranno attentamente passate al vaglio dagli inquirenti.

La piccola, nel frattempo, è stata riportata dai genitori.

 

(fonte LaRepubblica.it)

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: