Salerno: Aperta un’inchiesta sul rapimento del neonato al Ruggi. Nove indagati

Condividi sui social!

Salerno: Aperta un’inchiesta sul rapimento del neonato al Ruggi. Nove indagati

La Procura di Salerno apre un’inchiesta sul caso di Marta Wozniel, la 33enne che ha portato via il suo bambino dall’ospedale “Ruggi d’Aragona” di Salerno nonostante il divieto del tribunale, grazie alla complicità di altre tre persone.

Dal punto di vista giuridico, dovrebbero essere 9 le persone, lavoratori dell’ospedale, iscritte al registro degli indagati, con lo scopo di capirne di più di quanto successo venerdì e accertarne le responsabilità degli artefici del rapimento.

Anche il direttore generale del “Ruggi d’Aragona” Giuseppe Longo ha annunciato l’apertura di un’inchiesta interna.

Dopo il ritrovamento il neonato è stato prontamente accolto da una casa di accoglienza. Per fortuna le sue condizioni di salute sono buone, ma viene tenuto costantemente sotto osservazione da parte die medici.

 

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: