San Marzano sul Sarno, furti sacrileghi al cimitero: risponde il sindaco

Condividi sui social!

SAN MARZANO SUL SARNO. Furti sacrileghi al cimitero di San Marzano sul Sarno, all’atto ignobile di qualche ignoto malvivente risponde sdegnato il sindaco Cosimo Annunziata: “stiamo verificando di attingere a fondi comunali per risarcire le famiglie per i danni subiti. Intanto è stato eseguito un sopralluogo dei carabinieri che hanno riscontrato i danni alle tombe e il furto degli accessori. Secondo le prime ricostruzioni avrebbero agito durante la notte ed eludendo la telecamera di videosorveglianza posta all’ingresso del Cimitero e scavalcando dall’area a ridosso della parte opposta”.

Si punta dunque ad ottenere maggiori controlli sul territorio: “bon è purtroppo la prima volta che succede, e siamo costernati per il doppio dolore che subiscono alcune famiglie della nostra Comunità. Confidiamo nelle indagini delle forze dell’ordine. Stiamo lavorando per aumentare la videosorveglianza sul territorio mediante la richiesta di un finanziamento seguendo il protocollo sottoscritto con la Prefettura di Salerno“.

Anche l’assessore responsabile del camposanto di San Marzano, Raffaele Belvedere, ha condannato con fermezza l’accaduto: “condanniamo questo atto criminale fatto in dispregio della sacralità del luogo e del rispetto che si devono ai nostri defunti. È un atto ignobile, stiamo avvisando in queste ore le famiglie che hanno subito il danni delle tombe dei loro cari ed attendiamo gli esiti delle indagini confidando nell’operatività e competenza dei Carabinieri“.

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: