Salerno, Fratelli d’Italia commenta il nuovo Governo e Mattarella: “chiediamo il presidenzialismo, dalla provincia 4500 firme”

Condividi sui social!

SALERNO. Rispondono con oltre 4500 firme – raccolte nell’intera giornata di sabato 2 giugno e nella mattinata di domenica 3 giugno – i cittadini della provincia di Salerno all’appello arrivato da vertici nazionali di Fratelli d’Italia per rilanciare il Presidenzialismo, uno dei cavalli di battaglia del Partito, e chiedere l’elezione diretta del Presidente della Repubblica, anche alla luce degli ultimi eventi che hanno contribuito alla complessa definizione del governo.

L’iniziativa sul territorio salernitano – coordinata dai portavoce provinciali di Fratelli d’Italia, Imma Vietri e Ugo Tozzi in collaborazione con Gioventù Nazionale, e la partecipazione dei leader territoriali l’On. Edmondo Cirielli e il Sen. Antonio Iannone – ha visto coinvolti quattordici Comuni (Salerno, Cava de’ Tirreni, Battipaglia, Nocera Inferiore, Angri, Sarno, Capaccio-Paestum, Montecorvino Rovella, Giffoni Valle Piana, San Marzano Sul Sarno, Castellabate, Vallo Della Lucania, Contursi, Baronissi) per un totale di altrettanti banchetti che in due giorni hanno lavorato intensamente per raccogliere adesioni affinché si veda affermata una battaglia storica della Desta Nazionale.

“Abbiamo raggiunto un ottimo risultato – hanno commentato soddisfatti Imma Vietri e Ugo Tozzi –. Nonostante il breve preavviso e le città quasi vuote per il caldo e i giorni festivi, oltre 4500 cittadini da tutta la provincia hanno accolto il nostro appello e sposato la causa di Fratelli d’Italia per l’elezione diretta del Presidente della Repubblica. Senza contare, ovviamente, le sottoscrizioni effettuate online tramite il sito ufficiale di Fratelli d’Italia. Un ringraziamento speciale a tutti i portavoce cittadini e di area e ai dirigenti del Partito per aver collaborato nell’organizzazione e nell’allestimento dei banchetti in così poco tempo, dimostrando partecipazione, impegno e dedizione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *