Salerno: coppia di rom trovati a rubare in casa del capitano dei vigili urbani

Condividi sui social!

Salerno. Una coppia di ladri di origini slave, lei incinta alla 16esima settimana e già madre di tre figli e lui che si è dichiarato minorenne ma con una lunga lista di precedenti penali sono stati colti in flagranza di reato nell’appartamento di un capitano dei Vigili Urbani in via Carmine a Salerno.

La coppia di ladri ha atteso che il capitano dei vigili urbani uscisse di casa per recarsi al lavoro per forzare la porta di ingresso. All’interno dell’abitazione c’era il figlio dell’agente di Polizia Municipale che ha dato l’allarme. Sul posto i vigili urbani che hanno acciuffato i ladri portandoli in caserma.

Sono in corso indagini per risalire all’età anagrafica del ragazzo che era con la donna incinta. Il giovane dichiara di essere minorenne ma attraverso gli esami al carpo della mano, con apposita radiografia ed al lobo dell’orecchio si cercherà di risalire alla reale età anagrafica del ladro. Entrambi provengono dal campo rom di Secondigliano

Fonte: salernonotizie

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: