Tensione nel napoletano: compravendita di voti. Intervengono i carabinieri

Condividi sui social!

Tensione nel napoletano: compravendita di voti. Intervengono i carabinieri

A Tensione si vota per il rinnovo del Consiglio comunale. Questa mattina è stato necessario l’intervento dei carabinieri che hanno fatto irruzione nelle palazzine di via Di Vittorio, a poche decine di metri dalla scuola Santa Chiara, sede elettorale.

L’indagine riguarda la compravendita dei voti, dai 30 agli 80 euro. Fermate tre persone, tutte condotte nella locale caserma. Perquisiti anche alcuni bar della zona, decine le persone identificate dalle forze dell’ordine. In un’auto, infine, ritrovato ingente materiale elettorale.

Fonte: Il Mattino

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: