Agropoli, 34enne stuprata: via all’inchiesta, perquisita l’abitazione

Condividi sui social!

AGROPOLI. Continuano le indagini dei carabinieri che cercano di risalire ai due individui responsabili dello stupro di una 34enne di Perdifumo. L’episodio è avvenuto tre giorni fa ad Agropoli, in località Mattine.

Gli uomini dell’Arma hanno raccolto le testimonianze di familiari e conoscenti della vittima. La donna, al momento, è ancora sotto shock e si trova presso la struttura ospedaliera. Perquisita anche l’abitazione dove la 34enne abita insieme al marito ed al figlio.

La vittima stava tornando la lavoro, si trovava alla guida della sua auto sulla Statale 18 quando, improvvisamente, una seconda vettura le ha tagliato la strada. Dall’abitacolo sono scesi due individui che, secondo quanto raccolto dagli inquirenti fino ad ora, avrebbero abusato sessualmente della donna.

La 34enne è quindi tornata a casa ed avrebbe raccontato tutto al marito, che l’ha accompagnata in ospedale, dove tutt’ora rimane sotto l’occhio vigile dei camici bianchi. È stata sottoposta ad un intervento chirurgico ginecologico a causa delle ferite riportate durante lo stupro.

Una volta sveglia sarà ascoltata dagli inquirenti. I Carabinieri, nel frattempo, hanno acquisito le riprese del sistema di videosorveglianza presente lungo la Statale 18.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *