Salerno: sfogo del Sindaco, i salernitani i primi a non rispettare la propria città

Condividi sui social!

Salerno. “Questa mattina, come mia consuetudine, ho fatto un lungo giro per la città, insieme all’Assessore Caramanno, e ho avuto diverse amare sorprese. In particolare, via Raffaele Conforti, in pieno centro cittadino, era letteralmente devastata dai rifiuti: sembra che alcuni ragazzi si siano divertiti a prendere a calci i sacchetti dell’immondizia. E abbiamo trovato e bonificato mini discariche anche in Piazza Alario, Piazza Caduti Civili di Brescia, via Mobilio e via Gelsi Rossi.

Quotidianamente siamo costretti, perdendo uomini e tempo, a fronteggiare le insolenze e la cattiva educazione di alcuni cittadini, mascalzoni sciagurati che devastano l’immagine della nostra città. Ancora una volta faccio appello alla coscienza individuale dei cittadini, affinché si rispettino i dettami della raccolta differenziata ed in generale le regole del vivere civile. Abbiamo delle criticità, inutile negarlo, ma è fondamentale che i cittadini ci aiutino a tenere la città pulita.”

Questo lo sfogo attraverso la sua pagina ufficiale del Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, che sottolinea come gli stessi cittadini salernitani, siano i primi ad imbrattare e rendere una discarica a cielo aperto la città, attraverso comportamenti incivili al limite del vandalismo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *