Sarno: vandalizzata la parte storica della città, la denuncia dei cittadini, “una vergogna”

Condividi sui social!

Sarno.  Raid vandalico  in pieno giorno, intorno alle 9 del mattino a Borgo San Matteo a Sarno. Nonostante le ore di luce però sono pochi gli indizi forniti alle forze dell’ordine per poter risalire ai responsabili.

Il cuore storico della città, con stradine e vicoletti suggestivi che conducono al Castello, è stato devastato dai vandali, con scritte e picconate sulle mura storiche. Deturpate le mura medioevali, saccheggiata l’area di fili elettrici strappati via dagli impanti pubblici e privati, rubati anche i tombini.

E’ forte la denuncia dei residenti che ancora una volta chiedono controlli e telecamere di videosorveglianza contro le continue devastazioni. Le foto dello stato dei luoghi dopo l’accanimento sono diventate virali e la denuncia viaggia anche sulle piattaforme social. “Viene lo sconforto quando succedono certi atti d’ inciviltà così assurdi. – dice Carmine di Domenico – Sarno una volta civilissima è diventata quella che vediamo. Mura medioevali imbrattate, atti vandalici di pura cattiveria, furti di materiale di scarso valore, ma di grande disagio per i cittadini. Non ho parole se non dire semplicemente “vergogna””.

Fonte: ilMattino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *