Montecorvino Pugliano sciolto consiglio comunale: parla Di Giorgio

Condividi sui social!

MONTECORVINO PUGLIANO. Non poteva che essere questo l’epilogo di un’amministrazione che sicuramente sarà ricordata fra le peggiori che questo territorio abbia mai visto.

Da mesi oramai si registravano in maniera evidente una serie di gravi irregolarità sulla gestione amministrativa dell’Ente, segnalate prontamente dal nostro gruppo consiliare, fino alla conferma ufficiale arrivata dagli atti del Revisore dei Conti.

Un quadro che nel suo complesso, ci aveva fatto in un sol colpo sprofondare indietro nel tempo ad esperienze che avevamo faticosamente dimenticato, dove disservizi negli uffici e tracotanza mista all’ignoranza degli amministratori la facevano da padroni, basti solo pensare che in questi due anni di amministrazione negli atti ufficiali di programmazione dell’Ente non è presente una sola opera programmata e finanziata che porti la firma di quest’amministrazione, quelle contrabbandate pubblicamente come proprie ancora oggi, sono opere programmate e finanziate dall’amministrazione “DI GIORGIO”.

Senza dubbio il f.f. CHIOLA chiude con la sua esperienza una parentesi tutta da dimenticare, e lo fa nel peggiore dei modi, cacciato dal Ministero degli interni che ha provveduto, senza nemmeno attendere il perfezionemento delle procedure previste, addirittura a nominare in tempi rapidissimi ben due commissari, di cui uno proveniente direttamente da Roma, segno questo della gravità della situazione riscontrata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *