Scrive libro contro Salvini. Olio bruciato nella villetta dei genitori nel salernitano

Condividi sui social!
Olio esausto bruciato nel viale della villetta di proprietà degli anziani genitori del giornalista de Il Fatto Quotidiano, Antonello Caporale.
E’ successo a Polomonte. A denunciarlo lo stesso giornalista, autore del libro «Matteo Salvini il ministro della paura» appena uscito e già annunciato come un successo.

Questo è quello che Caporale scrive sul suo profilo social:

«Ignoti malfattori li definiscono i carabinieri con un linguaggio antico ma congruo. Sono gli odiatori, coloro che usano la violenza delle parole per intimorire e portare paura. Alcuni come vedete in queste foto fanno di più: spingono in alto la paura, allenano l’ansia cospargendo per esempio di olio bruciato l’ingresso dell’abitazione dei miei anziani e incolpevoli genitori (è accaduto stanotte). Passare dalle parole ai fatti è purtroppo un attimo. Ci ritroviamo nella barbarie senza nemmeno accorgercene. Ringrazio le forze dell’ordine per la disponibilità e la vicinanza mostrata».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *