Salerno: Nuova Ises, animi accesi all’asl, diffida e occupazione permanente

Condividi sui social!

Salerno. Nei giorni scorsi attraverso un comunicato stampa (clicca qui) avevamo trattato delle spiacevoli problematiche che stava affrontando la Nuova Ises, vittima della più totale assenza degli organi preposti.

Ad oggi a distanza di qualche giorno, nonostante le numerose pressioni, nonostante le tante proteste tutto è come prima, tutto è ancora fermo in fase di stallo, e ovviamente le uniche vittime di questa situazione sono i lavoratori e le loro famiglie.

Lavoratori che questa mattina si sono recati presso l’Asl di Salerno, con toni molto minacciosi, con la richiesta di essere ricevuti dal commissario, ma quest’ultimo dichiarando di non aver avuto risposta alcuna dalla regione, non ha voluto riceverli.

Di conseguenza gli animi si sono accesi ed è partita così l’occupazione permanente e la diffida.

Gli animi sono molto accesi, bisogna mantenere la calma per evitare il peggio, nel frattempo sono attesi all’Asl di Salerno, il Sindaco ed il capo della Digos.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *