Eboli, pazienti prima di tutto: primario rinuncia a ferie per tenere aperto il reparto

Condividi sui social!

EBOLI. Un esempio di dedizione alla missione dei medici: quella di preservare la salute dei pazienti. La storia arriva direttamente dal “Maria Santissima Addolorata” di Eboli dove il primario del reparto di Chirurgia ha rinunciato alle ferie per tenere aperto il reparto.

L’elogio al camice bianco è arrivato direttamente dal consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, componente della commissione sanità: “Il primario del reparto di Chirurgia dell’ospedale di Eboli che rinuncia alle ferie per evitare la chiusura del reparto è l’esempio che meglio raffigura la tipologia di personale sanitario che vogliamo” ha spiegato il consigliere dei Verdi.

“Medici e infermieri che non si fermano di fronte alle emergenze strutturali e logistiche e con straordinario amore per la propria professione e per i pazienti decidono di sacrificarsi per garantire un servizio essenziale, specie nei mesi estivi. – continua il consigliere – Ritengo quanto mai opportuno consegnare un riconoscimento per questo gesto dal forte valore pratico e simbolico. La maggior parte di medici e infermieri della nostra regione lavorano con professionalità e passione, episodi come questo ce lo ricordano. Per gli stessi motivi è giusto punire in maniera esemplare chi, al contrario, il reparto lo chiude per fare una festa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *