Nocera Inferiore, esigeva pizzo da due prostitute: 33enne a processo

Condividi sui social!

NOCERA INFERIORE. Esigeva 700 euro per la “protezione”, ora un 33enne di Nocera Inferiore dovrà rispondere di tentata estorsione nei confronti di due prostitute che “lavoravano” nella zona.

Le due lucciole, entrambe di nazionalità colombiana, dovevano versare la cifra richiesta settimanalmente in cambio della “possibilità di poter svolgere le loro attività sulle piazza”. Così per un periodo di circa 3 mesi le donne furono costrette a pagare la somma richiesta al 33enne.

A quel punto le donne si rivolsero ai carabinieri, dando così via all’attività investigativa che ha portato il “protettore” davanti ai giudici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *