Salernitano residente a Trieste, violenta fisicamente la compagna

Condividi sui social!

Un uomo di 36 anni, residente a Trieste e originario di Salerno, è stato arrestato per il reato di maltrattamenti in famiglia, dopo essere stato sorpreso dagli agenti della Squadra Volante della Questura di Trieste mentre aggrediva la compagna.

A chiamare i soccorsi è stata la donna, che al 112 ha riferito di temere per la propria incolumità avendo ricevuto minacce da parte del compagno. Giunti all’abitazione, gli agenti hanno sentito urla provenire da una finestra aperta e hanno fatto irruzione nell’appartamento. Una volta all’interno, gli agenti hanno visto l’uomo colpire la donna, bloccata a terra, con pugni e schiaffi. L’uomo è stato bloccato da un agente e, al termine della colluttazione, è stato ammanettato.

È stato quindi richiesto l’intervento dei sanitari del 118 per prestare le prime cure alla donna, successivamente trasportata all’ospedale di Cattinara. L’uomo, che già in passato si è reso protagonista di simili aggressioni e comportamenti violenti nei confronti della compagna, è stato arrestato e accompagnato nel carcere cittadino a disposizione della Procura della Repubblica. L’operatore ha subito lesioni guaribili in 7 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *