Apertura abusiva, a Camerota carabinieri sequestrano noto stabilimento balneare

Condividi sui social!

CAMEROTA. Sequestrato un noto stabilimento balneare sulla spiaggia di Marina di Camerota. L’operazione è stata messa a segno questa notte dai carabinieri della Stazione di Camerota, diretti dal maresciallo Francesco Carelli, e dagli uomini della Guardia Costiera di Marina di Camerota, guidati dal primo luogotenente Massimo Giuliano e coordinati dal tenente di vascello Giovanni Paolo Arcangeli.

Il proprietario della struttura, un 40enne, è stato denunciato per l’apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o di intrattenimento senza aver alcuna licenza e di conseguenza senza aver osservato le prescrizioni dell’autorità a tutela dell’incolumità pubblica.

Inoltre il titolare dello stabilimento è stato denunciato anche per violazioni dei sigilli che nei giorni precedenti gli uomini della Guardia Costiera di Marina di Camerota avevano apposto a parte della struttura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *