Montecorvino Rovella, cibo e musica: alla 40esima sagra della braciola la Fruit Joy Big Band

Condividi sui social!

MONTECORVINO ROVELLA. Domenica 26 e lunedì 27 agosto, ultime due serata nella cittadina di Montecorvino Rovella (Sa), per poter degustare la Braciola avvolta col fil di ferro; la più antica e rinomata kermesse enogastronomica dei Picentini, organizzata come da tradizione dalla Pro Loco presieduta da Fernando Moscariello. La gustosa braciola avvolta con il caratteristico “fil di ferro”, che quest’anno spegne le 40 candeline, viene preparata secondo un’antica ricetta locale, ancora oggi custodita gelosamente e che viene servita all’interno di un croccante e gustoso panino, il tutto accompagnato da ottimo vino dei colli salernitani.

In alternativa al panino, i visitatori potranno assaporare un buonissimo piatto di pasta fumante, il rinomato zito spezzato a mano e condito con il sugo di braciola. In aggiunta al tipico menù, sarà possibile degustare pizze e patatine fritte, dolci tipici locali e per finire una fresca fetta di anguria. A caratterizzare le quattro serate, (da venerdì 24 a lunedì 27 agosto 2018), oltre al buon cibo locale, anche tanta musica.

Domenica 26 agosto in piazza Belvedere, a partire dalle ore 20.30, la Fruit Joy Big Band, terrà un concerto inedito per i visitatori della Sagra della Braciola. Molto atteso, il loro primo singolo “Strana la vita”, che sta riscuotendo enorme successo in rete, sui social network e nei principali locali e stabilimenti del salernitano. Il brano è un mix di ska, reggae e rock-steady per un sound fresco che cattura l’ascoltatore dalla prima all’ultima nota. La Fruit Joy Big Band è stata fondata nel 2009, in quasi 10 anni la FJBB si è imposta sulla scena musicale per il brio musicale dei loro arrangiamenti di brani di cantautori italiani (Giuliano Palma & The Bluebeaters, Rino Gaetano, Pino Daniele, Daniele Silvestri, Max Gazzè e Jovanotti). La Fruit Joy Big Band è composta da Pietro Sinno, voce; Roberto Marino, chitarra; Domenico Pascale, batteria; Diego Rossomando, basso; Luca Orlando, piano; Giorgio Lombardi, piano&cori; Bruno Marino, tromba; Silvio Rossomando, sax.

Lunedì 27 agosto a Montecorvino Rovella, gran finale musicale con gli Stragatti e il loro “Vintage Music in Retro Style”. Gli Stragatti nascono a Salerno nell’agosto del 2010. L’idea, che accomuna i tre musicisti, è quella di colmare un vuoto nel panorama dell’offerta musicale della loro città e della loro provincia. Di fatto, gli Stragatti, sono l’unica band rock-a-billy e rock ‘n’ roll anni ‘50.

Già dalle prime esibizioni, il trio riscuote un discreto successo di pubblico grazie ad una scaletta incalzante, coinvolgente e, assolutamente, pop. Infatti, la scelta dei brani, fin dall’inizio, è orientata ad alternare i grandi classici dell’epopea rock ‘n’ roll anni ‘50 (Johnny B. Goode, Blue Suede Shoes, Tuttifrutti, Be-Bop-A-Lula ecc.) Le versioni “stragatte” di classici come “Should I stay or should I go” dei Clash, “Call me” di Blondie, “Woderwall” degli Oasis, “Lunedì” di Vasco Rossi o “De-Do-Do-Do De-Da-Da-Da” dei Police sono, ormai, il loro tratto distintivo.

Stasera, sabato 25 agosto, a partire dalle ore 20.30, musica con i Paranza Picentina, alla scoperta delle tradizioni e in seconda serata, Sound Ritmico dei Bottari.

Le quattro serate vengono dall’inseparabile duo Pippo&Fabio.

L’edizione 2018 della Sagra della Braciola è stata patrocinata da: Regione Campania, Provincia di Salerno, Comune di Montecorvino Rovella, Camera di Commercio di Salerno, Ente Provinciale per il Turismo, Comunità Montana Monti Picentini, Gal Colline Salernitane, Unpli Campania, Sele Coast e Consorzio Proloco Sele/Picentini. Info: 349/2412389 – 089/808002.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *