Capaccio-Paestum: tragedia in mare, uomo annega davanti alla sua famiglia

Condividi sui social!

Tragedia questo pomeriggio sul litorale di Capaccio Paestum, dove un turista è annegato nello specchio acqueo antistante il camping La Giara, in località Licinella. Si tratta di un 46enne di Ottaviano.

L’uomo, in vacanza con la famiglia nella città dei Templi, si è tuffato in mare per fare il bagno, quando all’improvviso, per cause ancora da accertare, ha accusato un malore in acqua: immediato l’intervento dei bagnini in servizio presso uno stabilimento balneare della zona, i quali hanno cercato invano di salvargli la vita riportandolo a riva.

Sul posto sono giunte l’unità rianimativa della Croce Azzurra e l’ambulanza medicalizzata della Croce Rossa di Piazza Santini, ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare: è deceduto sotto gli occhi della moglie e della figlia piccola che, disperate, si trovava in spiaggia mentre avvenivano le operazioni di soccorso: la consorte ha accusato un malore ed è stata trasportata in ospedale per accertamenti. Rilievi eseguiti dai carabinieri della Compagni di Agropoli, diretti dal cap. Francesco Manna, i quali hanno avvisato il magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Salerno, cha ha disposto l’esame esterno sulla salma a cura del medico legale.

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: