“Nuova Ises” e sindacati in Regione, dai vertici arrivano riconferme: “ora nuovo appuntamento l’11 settembre”

Condividi sui social!

EBOLI/NAPOLI. Una nuova luce per il centro di riabilitazione ebolitano, dall’incontro tenutosi stamane a Napoli, al quale hanno partecipato i soci-lavoratori della cooperativa “Nuova Ises” ed i sindacati, oltre che ovviamente i rappresentanti della Regione, è emerso, nuovamente, che per l’accreditamento tanto atteso sono stati raggiunti tutti i requisiti.

Carte a posto, i dubbi rimanevano sul ritardo: diversi i presidi, anche davanti alla sede dell’Asl di Salerno, durante i quali i soci-lavoratori hanno chiesto il perché di tutto questo procrastinare.

Stamane sono arrivate le risposte: il problema è prettamente economico. Nella revisione di budget per la sanità della Regione, infatti, non erano presenti i fondi necessari a concedere l’accreditamento al centro di riabilitazione ebolitano.

Da qui la promessa da parte dei vertici regionali: nelle prossime settimane si procederà a rivedere il budget a disposizione nel quale, hanno promesso, si procederà a far rientrare anche l’accreditamento per la “Nuova Ises”.

“Come avevamo già detto in precedenza da parte della Regione e dell’Asl era arrivato il completo ok per l’accreditamento – ha detto il segretario della Fisi Rolando Scotillo -. Anche loro hanno smentito la notizia di un “congelamento”, che di fatto non c’è mai stato. Il problema, ci hanno spiegato, è prettamente economico ed ora si lavora per far rientrare nelle spese dell’ente Regionale anche i fondi da destinare all’Ises”.

 

Guarda i video

 

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: