Omicidio di Diamante, forze dell’ordine a caccia di un 20enne Scafatese

Condividi sui social!

SCAFATI. Pare sia un 20enne di Scafati, secondo quanto riporta La Città, la persona coinvolta nell’omicidio di Francesco Auferi, il 23enne di Cosenza ucciso in una violenta lite tra ragazzi avvenuta lo scorso 22 agosto in una piazza a Diamante.

Il 20enne scafatese, al momento irreperibile, sembra l’abbia ucciso con una coltellata alla gola. Alla base di tutto un contatto involontario tra i due giovani, probabilmente una spallata. Il ragazzo dell’Agro Nocerino avrebbe reagito scagliando diversi fendenti.

Nella rissa è rimasto ferito ad una gamba anche un 37enne di Boscotrecase, suo amico, che avrebbe cercato di difende il 23enne.

Sono in corso le indagini da parte dei carabinieri di Scalea.

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: