Pontecagnano Faiano: lavori fermi in via Padre Gentile e rischio allagamenti

Condividi sui social!

Pontecagnano Faiano. Chiarire subito i motivi che hanno determinato un’interruzione dei lavori in via Padre Carmelo Gentile e
valutare una ripresa immediata dell’intervento per una maggiore sicurezza e vivibilità nella zona.
E’ la richiesta contenuta in un’interrogazione a risposta scritta che, stamattina, il Consigliere Comunale
della Lega Mario Vivone , “condividendo le sollecitazione e le lamentele di numerosi residenti ed
esercenti”, ha indirizzato al Sindaco Giuseppe Lanzara , all’Assessore ai Lavori Pubblici e Manutenzione
Raffaele Sica e ai Consiglieri Comunali.

“Il Comune di Pontecagnano Faiano – si legge nell’istanza – nell’ambito del piano di riqualificazione
urbanistica del quartiere di Sant’Antonio programmato dalla precedente Amministrazione, ha avviato nei
mesci scorsi una nuova serie di interventi in via Padre Carmelo Gentile per migliorare la vivibilità e la
sicurezza della zona. Con delibera di Giunta Municipale n. 56 del 12 aprile 2018, in tal senso, è stata
anche definita da parte della Parrocchia Sant’Antonio di Padova, in attesa della stipula della
convenzione, la concessione a favore del Comune di un’area laterale all’edificio sacro, da adibire a
parcheggio pubblico. Tale concessione è finalizzata, oltre alla realizzazione di nuove aree per la sosta dei
veicoli, alla realizzazione di opere infrastrutturali e, in particolare, alla predisposizione di una nuova rete
per le acque bianche”.

“L’intervento – aggiunge il Consigliere Vivone – risulta indispensabile per meglio convogliare le acque
bianche che, provenienti da via Abate Conforti, a seguito di una già accertata pendenza, determinano, in
caso di abbondanti piogge, allagamenti nei garage collocati in via Padre Carmelo Gentile. Numerose,
infatti, sono le denunce all’Ente e le segnalazioni ai Vigili del Fuoco, soprattutto durante la stagione
autunnale e invernale, per i continui allagamenti. I lavori consistono nell’installazione di griglie tra via
Conforti e piazza Padre Carmelo Gentile per raccogliere le acque e raccordarle, tramite un nuovo canale
che attraversa il terreno acquisito, nelle condutture già esistenti. Inoltre, l’intervento sull’area concessa al
Comune, con una spesa complessiva di circa 20mila euro, trova copertura finanziaria nei fondi destinati
alle attività di manutenzione sul territorio comunale (Accordo Quadro) e, considerata l’urgenza, era già
stato concordato con l’impresa incaricata”.

“Tali lavori – conclude il Presidente del gruppo consiliare della Lega – risultano indispensabili e urgenti,
anche in vista dell’imminente stagione autunnale-invernale, sia per mitigare il rischio allagamenti,
garantendo una maggiore sicurezza ai cittadini, sia per riqualificare uno spazio che, al momento, versa in
condizioni di degrado”.

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: