Puglia: due donne salernitane perdono la vita in un incidente contro un tir

Condividi sui social!

Incidente frontale sulla provinciale Noicattaro-Casamassima. Madre e figlia perdono la vita in Puglia nell’impatto con un camion. A vigili del fuoco e medici del 118 non riesce il miracolo. L’incidente mortale è avvenuto il 14 agosto scorso, alle 17,30

Una delle vittime è Antonella Giovannone, 45 anni, originaria di Campagna ma residente da anni a Noicattaro, in Puglia. Con lei è deceduta la figlia di 16 anni, Emilynrose Miuri. Erano sedute accanto, nel tragico destino che le ha accomunate nel pomeriggio della vigilia di ferragosto.

Antonella era alla guida della sua auto quando si è verificato l’impatto frontale con il camion. È morta dopo pochi minuti di agonia. Per lei i soccorsi sono stati inutili. La donna era nata a Campagna e cresciuta nel centro storico.

Innumerevoli i ricordi felici sull’infanzia e sull’adolescenza trascorse a Campagna. In auto con Antonella c’era la figlia Emilynrose Miuli. La ragazza aveva 16 anni. Nemmeno lei ha avuto scampo. Se la mamma è morta in pochi minuti, perchè l’impatto con il camion ha distrutto l’abitacolo dell’auto dove era seduta Antonella, la figlia Emilynrose era ancora viva quando è stata estratta dalle lamiere dai vigili del fuoco.

Emily respirava piano, era in condizioni critiche ma era ancora viva. I caschi rossi hanno affidato la 16enne ai medici del 118. La ragazza è stata trasferita in ambulanza e poi di corsa all’ospedale Policlinico di Bari. La speranza si è spenta pochi minuti dopo l’arrivo al pronto soccorso. Il cuore di Emilynrose si è fermato un’ora dopo quello della madre.

Fonte: Salernonotizie

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: