Scafati, sparito da due anni: Interpol sulle tracce di “Peppe assassino”

Condividi sui social!

SCAFATI. Intepol sulle tracce di “Peppe assassino”. Giuseppe Chierchia, questo il vero nome del latitante scafatese, è stato assolto dalle accuse di usura. Da quasi due anni svanito nel nulla, adesso la Procura della Repubblica di Nocera Inferiore stringe il cerchio per ritrovarlo.

Intorno al 68enne, dal mese di Aprile, è al centro delle indagini dell’Interpol. In Italia, nel mirino degli inquirenti sono finiti i familiari di “Peppe assassino”, che però dichiarano di non avere avuto più notizie dell’uomo latitante. Le forze dell’ordine, però, non escludono che qualcuno abbia aiutato l’uomo a fuggire dagli inquirenti.

Scagionato nel 2017, l’uomo era però già scomparso. Secondo quanto ricostruito l’uomo viveva già in un regime di semi-libertà. L’uomo, infatti, è ricercato dai carabinieri del comando provinciale di via Mauri che, su delega della Procura di Nocera Inferiore, continuano a cercarlo insieme all’Interpol.

 

(fonte La Città)

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: