Scafati: trovata con involucri di cocaina, condannata 38enne ad un anno e 8 mesi

Condividi sui social!

Scafati. Un anno e otto mesi con pena sospesa per la 38enne G.G., originaria di Gragnano e residente a Scafati. La donna, nel settembre 2015, era stata trovata in possesso, durante un controllo dei carabinieri presso la propria abitazione, di 14 involucri di cocaina nascosti in una ringhiera nell’androne di un palazzo in via della Resistenza.

Il gup Gustavo Danise del tribunale di Nocera Inferiore, nell’emettere sentenza, ha accolto la tesi dell’avvocato difensore Antonio Raiola, relativo al lieve quantitativo di droga trovato nell’androne dello stabile scafatese, che non avrebbe mai potuto soddisfare la domanda di mercato di tutti gli assuntori presenti nella città dell’Agro. Ad incidere, anche lo stato di incensuratezza della donna, che mai era stata coinvolta in questioni legate allo spaccio di stupefacenti, nè era stata mai collegata ad esponenti della criminalità locale. Dopo l’istituzione del processo, la donna aveva trovato un nuovo lavoro, abbandonando l’idea di maneggiare nuovamente lo stupefacente, riuscendo a provvedere a se stessa, in maniera onesta.

 

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: