Siti di stoccaggio, I Pentastellati denunciano: “De Luca da via libera e a Giffoni riapre la discarica”

Condividi sui social!

GIFFONI. “La linea Bassolino sui rifiuti, rispolverata dal governatore De Luca, sta tornando a caratterizzare la Campania a partire dal feudo salernitano del governatore. Secondo il governatore, la via d’uscita da una nova emergenza procurata dalle negligenze di un’amministrazione che in tre anni non è stata in grado di far calare la soglia di rifiuti prodotti, non potrà che passate da siti di stoccaggio permanenti all’interno dei quale sarà depositato ogni genere di rifiuto. Linea immediatamente sposata dal presidente della Provincia di Salerno, che avrebbe reso la discarica di Sardone, nel comune di Giffoni Valle Piana, già disponibile a nuovi conferimenti. Un paradosso, tenuto conto che parliamo di un sito sensibile dal punto di vista ambientale, al punto da essere compreso nel piano bonifiche, ma rispetto al quale non si sa neppure se le indagini siano mai iniziate, anche solo per quantificarne la pericolosità”.

Così il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Michele Cammarano, firmatario di un’interrogazione alla giunta regionale a cui ha fatto seguito un’interrogazione alla Camera a firma della deputata Anna Bilotti.

“Intendiamo sapere – sottolinea Cammarano – se la discarica Sardone risulti ancora compresa nel piano di bonifica, se sul sito in questione siano state condotte le indagini preliminari propedeutiche alla bonifica e se risulta compatibile con le ordinanze dell’ente gestore, atte ad incrementare i conferimenti di rifiuti”.

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: