Teppisti causano scompiglio a Baronissi: sindaco chiama i vigili

Condividi sui social!

BARONISSI. Il sindaco di Baronissi Gianfranco Valiante lancia l’allarme sulla preoccupante presenza di ragazzini nelle ore notturne al parco del Labirinto ad Acquamela, che scavalcano le recinzioni e all’interno fanno di tutto, creando scompiglio nel quartiere.

Il sindaco ha scritto – preoccupato per il fenomeno – al Comandante della locale stazione dei Carabinieri e della Compagnia di Mercato San Severino – segnalando la quotidiana irruzione notturna della banda al Parco: “La vicenda causa disturbo e preoccupazione a tanti residenti – denuncia Valiante – i ragazzi, che pare consumino anche stupefacenti, invadono il parco a chiusura della struttura da parte del gestore intrattenendosi per molte ore. Chiediamo un intervento immediato da parte delle forze dell’ordine e del Tribunale dei Minori. Abbiamo i video del sistema di sorveglianza e conosciamo i volti e i nomi di questi ragazzi, tutti fuori dal controllo dei loro genitori, nonostante la giovanissima età: gli organi preposti devono intervenire, socialmente ancor prima che giudiziariamente. Sono uno spaccato triste della nostra realtà sociale. Ma non si può rimanere fermi. È necessario intervenire per dare un segnale forte ai ragazzi e alle famiglie”.

Il sindaco di Baronissi ha incontrato in queste ore anche alcuni residenti della zona che si sono detti molto preoccupati dalla presenza della banda: “Ci aspettiamo un intervento deciso da parte dei Carabinieri e provvedimenti fermi del Tribunale dei Minori – conclude Valiante – dinanzi a una così triste situazione non possiamo restare a guardare”.

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: