Al Festival di Pioppi il noir mediterraneo di Massimo Carlotto

Condividi sui social!

PIOPPI. Si chiude con l’ultimo appuntamento della rassegna letteraria “Noir mediterraneo” il terzo Festival della Dieta mediterranea di Pioppi. L’ospite della serata sarà Massimo Carlotto, lo scrittore che ha il merito di aver portato in Italia il sottogenere del noir mediterraneo. L’appuntamento è per sabato 8 settembre alle ore 18.00 presso Palazzo Vinciprova, sede del Museo Vivente della Dieta mediterranea.

Massimo Carlotto, nato a Padova nel 1956, è stato il primo esponente italiano del noir mediterraneo, la cui peculiarità è quella di raccontare un territorio attraverso il noir. Un noir, il suo, che va oltre il genere, raccontando i lati più oscuri e paurosi dell’animo umano e le molteplici facce del male e restituendo le trasformazioni più nascoste della società.

Tra le opere principali dello scrittore veneto, citiamo: l’autobiografia “Il fuggiasco”; “L’Alligatore”, saga di romanzi e racconti intorno al suo personaggio più noto, il detective privato Marco Buratti; la saga “Le Vendicatrici”; “Arrivederci amore, ciao” , da cui è stato tratto l’omonimo film. 

Oltre ad essere un giallista di fama nazionale e internazionale, Massimo Carlotto vanta anche esperienze come drammaturgo, sceneggiatore e presentatore televisivo, giornalista, saggista e fumettista. 

Dopo Antonio Lanzetta, Maurizio De Giovanni e Corrado De Rosa, la fortunata rassegna letteraria Noir Mediterraneo termina in bellezza andando all’origine del genere del noir mediterraneo, in compagnia di uno dei più importanti scrittori e intellettuali contemporanei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *