Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :
img
Home / News / Cronaca / Salerno, bulla 14enne semina panico tra adolescenti: pestata una coetanea

Salerno, bulla 14enne semina panico tra adolescenti: pestata una coetanea

/
/
/
TAG:

SALERNO. Il suo nome ormai crea panico tra gli altri adolescenti salernitani. Sembra quasi un film ma purtroppo è la triste realtà, dove una baby bulla di soli 14 anni è diventata “l’uomo nero” dei suoi coetanei ed anche di ragazzi più grandi. A quanto pare la giovanissima agisce sempre allo stesso modo: si avvicina alla vittima scelta, con una scusa banale cerca di attaccare briga ed infine si scaglia contro il malcapitato di turno.

Ad oggi nessuna denuncia, anche perché i suoi coetanei temono che vista l’età sarebbe fuori in pochissimo tempo, solo ancora più arrabbiata.

L’ultimo di una lunga serie di episodi si è verificato nei pressi dell’ufficio postale della Lungomare Trieste, dove una una ragazza è stata brutalmente pestata prima che la baby bulla si allontanasse, come se non avesse appena attaccato una sua coetanea.

Al momento le forze dell’ordine hanno le mani legate, in quanto la legge prevede che siano le stesse vittime a presentare denuncia. I giovani salernitani, terrorizzati, evitano del tutto zone come Santa Teresa e vaia Roma, per paura di essere le prossime vittime.

Le generalità della 14enne, comunque, sono note, e tutti sanno che abita nel centro storico di Salerno. La situazione è allarmante, ormai siamo passati dalle baby gang ai bulli che, da soli, seminano il panico in giro per la città. E quanto sta accadendo con questa giovanissima “bulla” deve far riflettere sulle condizioni sociali di una città che ha il dovere di occuparsi dei propri giovani, soprattutto quelli che definiremmo “difficili”.

 

(fonte Le Cronache)

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar