Angri, acque di colore strano nel Rio Sguazzatoio: la denuncia dei cittadini

Condividi sui social!

ANGRI. Acque di colore strano nel Rio Sguazzatoio, scatta la denuncia da parte degli attivisti di “Fronte Civile” che hanno chiesto all’amministrazione, guidata dal sindaco Ferraioli, di intervenire sollecitando il Consorzio di Bonifica.

Torbide, quasi di colore nero, l’ipotesi più probabile è che le acque in questione siano state inquinate dagli scarichi industriali degli opifici vicini. La soluzione: un dragaggio. Operazione, però, che al momento non sembra essere per nulla pronta ad essere attuata.

Dopo un primo episodio alcuni mesi fa, quando alcune carcasse di ovini vennero rinvenute nei pressi del canale, ora l’inquinamento dovuto agli scarichi industriali. Per il Rio Sguazzatoio sembra non esserci pace.

 

(fonte e foto IL MATTINO)

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: