Settembre Culturale: Mario Giordano arriva ad Agropoli

Condividi sui social!

COMUNICATO STAMPA.

AGROPOLI. Altro grande successo di pubblico ieri sera, presso il castello Angioino Aragonese di Agropoli, dove è intervenuto Mario Giordano a presentare il suo ultimo libro “Avvoltoi – L’Italia muore loro si arricchiscono”.

Settembre Culturale: Mario Giordano arriva ad Agropoli

Giornalista e scrittore, già direttore del Tg 4 e oggi direttore delle Strategie e dello Sviluppo dell’informazione Mediaset, Mario Giordano al suo arrivo ad Agropoli, dove non era mai stato, ha detto: «Agropoli è meravigliosa». Nel salotto del Settembre Culturale, accompagnato dal moderatore, il giornalista Antonio Corbisiero, ha raccontato alcuni aneddoti presenti nel testo, edito da Mondadori. In particolare, si è soffermato sui trasporti e sulle autostrade.

«Le tariffe crescono sempre di più – ha detto – i trasporti del 30 per cento negli ultimi 13 anni, alcune autostrade addirittura del 200 per cento negli ultimi 14 anni. Eppure in cambio abbiamo servizi sempre peggiori: treni insicuri e superaffollati, autobus in ritardo, rubinetti a secco, cumuli di immondizia sotto casa, discariche a cielo aperto, ponti che crollano in autostrada…». Dopo l’incontro, il giornalista si è trattenuto per il firma copie quindi per alcune foto per poi recarsi in albergo, da dove questa mattina è partito alla volta di Milano.

Questi i prossimi appuntamenti della kermesse letteraria: oggi, 9 Settembre, alle ore 20.00 Conferenza – spettacolo “Operazione Avalanche – Lo sbarco di Salerno” a cura di Gilberto Calindri; domani10 Settembre, alle ore 18,30, serata Premio Strega con: Lia Levi,  scrittrice –  giornalista (vincitrice del Premio Strega Giovani 2018) che presenterà “Questa sera è già domani“. Alle ore 20,00, Sandra Petrignani, scrittrice, giornalista, blogger presenterà “La corsara – Ritratto di Natalia Ginzburg”.

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: