Eboli, reparto d’ortopedia chiuso di notte per carenza di personale: la denuncia

Condividi sui social!

EBOLI. Nonostante gli sforzi dei sanitari il reparto d’ortopedia dell’ospedale di Eboli rimarrà chiuso di notte. Una brutta notizia per l’utenza, alla base della quale, come diverse altre problematiche, c’è la carenza cronica di personale.

A denunciare la situazione è stato il sindacalista della Uil Fpl Vito Sparano.

“Ci troviamo ancora, il 1 ottobre 2018, a denunciare la grave carenza di personale che persiste all’interno dell’ospedale di Eboli. In special modo ad esserne affetto il reparto di ortopedia, come già denunciato da tempo dalla Uil Fpl – ha spiegato il sindacalista -. Ad oggi ancora nulla è risolto.

Con una nota a firma dell’azienda sanitari si legge che dal 9 di settembre chiunque si rivolgerà al reparto in questione dalle 20.00 alle 8.00 non troverà un ortopedico, in quanto è stata rimossa la pronta disponibilità. I richiedenti, dunque, dovranno rivolgersi all’ospedale di Battipaglia.

Più volte – ha continuato Sparano – ci siamo rivolti come sindacato alla politica ebolitana dalla quale, purtroppo, abbiamo ricevuto solo silenzio assoluto. Al momento l’ospedale funziona grazie solamente all’abnegazione del personale sanitario”.

 

(fonte RadioAlfa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *