Napoli, spinge fuori dall’auto in corsa compagna e figlia: arrestato

Condividi sui social!

POLLENA TROCCHIA. Butta giù dall’auto in corsa la compagna e la figlia di un anno. Finisce così in manette un 30enne di Pollena Trocchia.I militari dell’Arma di Cercola e Casalnuovo di Napoli sono intervenuti dopo una richiesta di aiuto al 112 da parte della ex convivente 29enne.

Napoli, spinge fuori dall’auto in corsa compagna e figlia: arrestato

La donna ha raccontato che dopo un litigio con l’ex compagno, quest’ultimo le ha sottratto duemila euro e gli orecchini per poi spingerla fuori dall’auto in movimento, insieme alla figlia di un anno.

Subito dopo, inoltre, le si era nuovamente avvicinato per impossessarsi del telefonino cellulare con il quale stava chiamando il 112 per chiedere aiuto. Sul posto non c’era più nessuna traccia del violento che è stato però trovato e arrestato successivamente nella sua abitazione. Il bottino è stato recuperato e restituito alla donna. Quest’ultima ha riportato escoriazioni varie guaribili in 7 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *