Battipaglia, 79enne muore in ospedale, la figlia denuncia la matrigna: “gli hai tolto l’ossigeno”

Condividi sui social!

BATTIPAGLIA. 79enne muore tra le mura dell’ospedale di Battipaglia, la figlia accusa la matrigna: “gli hai tolto l’ossigeno”.

L’episodio è accaduto lunedì scorso quando l’uomo, arrivato in fin di vita al Santa Maria della Speranza, è deceduto dopo poche ore. La figlia ha ora sporto denuncia contro la seconda moglie del padre, di origini ucraine.

Secondo quanto detto dalla giovane donna entrambe erano vicine all’uomo quando, improvvisamente, la coniuge avrebbe tolto la mascherina dalla bocca del 79enne. A quel punto però la figlia avrebbe strappato il distributore d’ossigeno dalle mani della donna per riattaccarlo alla bocca del padre.

Vede il padre morire in ospedale e accusa la moglie, di seconde nozze, di avergli tolto la mascherina dell’ossigeno prima del decesso.

I carabinieri, dopo la denuncia della figlia, hanno dato il via alle indagini per stabilire se realmente quel gesto sia stato motivo del decesso del 79enne e dunque si è disposto il sequestro della salma.

(fonte SalernoToday)

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: