Meningite, ad uccidere il piccolo Nello è stato il meningococco B

Condividi sui social!

SARNO. È stata una meningite meningococcica di tipo B la causa della morte avvenuta, ieri mattina, all’ospedale di Sarno del piccolo Nello, un bimbo di 2 anni.

La tipizzazione è stata effettuata nei laboratori del Cotugno. Da quanto si è appreso, il bimbo era arrivato all’ospedale di Sarno già la sera prima ed era stato visitato al pronto soccorso. I medici avevano richiesto una consulenza pediatrica ma in quel momento la pediatra era impegnata in sala parto.

Meningite, ad uccidere il piccolo Nello è stato il meningococco B

I genitori, quindi, si erano recati  all’Umberto I di Nocera Inferiore, facendo rientro a casa dopo gli accertamenti. Verso le 6 di ieri mattina, il bimbo è stato portato di nuovo dai genitori all’ospedale di Sarno, dove è arrivato in condizioni gravissime: il piccolo Nello aveva febbre molto alta e difficoltà respiratorie.

Sulla vicenda ora indagano i carabinieri della stazione di Sarno. Sequestrate le cartelle cliniche degli ospedali di Sarno e di Nocera Inferiore. Intanto è stata avviata la profilassi antibiotica per i soggetti che hanno avuto contatti stretti col bimbo.

Aggiornamento

Cinque medici sono indagati per la morte del piccolo Nello, deceduto l’altro ieri per una sospetta meningite fulminante.

L’ipotesi di reato è omicidio colposo.

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: