Salerno, steward insultò tifosi granata: bandito dall’Arechi

Condividi sui social!

SALERNO. Nell’ambito dell’attività di controllo istituzionale sul possesso dei requisiti di legge per svolgere attività di stewarding all’interno degli stadi, gli agenti della Polizia di Stato della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Salerno, che già nello scorso mese di febbraio avevano rilevato irregolarità per l’esercizio di tale delicata funzione, con la conseguente emissione dei provvedimenti da parte del Prefetto di divieto di impiego negli impianti sportivi a carico di quattro stewards impiegati nel servizio di sicurezza presso lo stadio Arechi di Salerno, hanno individuato e segnalato il comportamento di uno steward in servizio allo stadio Arechi in occasione dell’incontro di calcio Salernitana-Ascoli del 25 settembre.

Salerno, steward insultò tifosi granata: bandito dall’Arechi

Quest’ultimo aveva registrato con il proprio cellulare un video, poi postato sul proprio profilo social e condiviso viralmente sui social network, in cui una voce di sottofondo proferiva parole offensive per lo stadio della Salernitana, creando forti tensioni all’interno della tifoseria di Salerno ed una animata manifestazione di protesta in occasione dell’incontro di calcio Salernitana-Verona del 29 settembre.

Pertanto, dopo un’articolata attività istruttoria da parte del personale della Polizia di Stato, considerata la suddetta condotta incompatibile con i doveri di un incaricato di pubblico servizio previsti dalla legge, a carico dello steward autore del video è stato emesso dal Prefetto di Salerno il provvedimento di divieto di impiego negli impianti sportivi.

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: