Anche la città di Salerno si mobilita per il piccolo Alessandro

Condividi sui social!

SALERNO. Salerno scende in piazza. Parte ufficialmente la mobilitazione per Alessandro Maria, il piccolo di soli 18 mesi che necessita di un donatore di midollo osseo.

Anche la città di Salerno si mobilita per il piccolo Alessandro

L’Admo Campania – Associazione donatori midollo osseo – si era già attivata per chiedere tutti i permessi necessari per l’esecuzione di una giornata aperta a chiunque volesse proporsi come donatore di midollo osseo, prescindendo dall’effettivo beneficio che potrebbe trarne il piccolo Alessandro Maria, attualmente ricoverato a Londra.

Da Palazzo di Città, il sindaco Vincenzo Napoli si è attivato per concedere tutte le autorizzazioni necessarie. L’Admo sarà in piazza con i suoi volontari, verosimilmente a piazza Amendola o a piazza Sant’Agostino, appena avrà ricevuto l’autorizzazione, per “tipizzare” tutti i potenziali candidati.

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: