Caccia di cinghiali finisce male. 68enne ferito da colpo di fucile accidentale

Condividi sui social!

Caccia di cinghiali finisce male. 68enne ferito da colpo di fucile accidentale

Ieri pomeriggio, un uomo di 68 anni, mentre era in compagnia di altri due amici, tutti impegnati nella caccia al cinghiale nei territori tra Altavilla Silentina e Borgo Carillia, è rimasto ferito alla gamba sinistra a causa dell’esplosione accidentale di un colpo di fucile da parte di uno dei suoi amici.

Stando alla ricostruzione dell’accaduto, il colpo è partito accidentalmente, mentre i 3 uomini stavano affrontando una ripida discesa e ad un tratto è apparso un grosso cinghiale vicino a loro che li ha colti di sorpresa e spaventati. L’uomo è stato soccorso dai sanitari del 118 e trasportato all’ospedale di Eboli.

Qui è stato sottoposto ad intervento chirurgico poichè il proiettile aveva rotto la tibia. Il fucile utilizzato nell’incidente è stato sottoposto a sequestro ed il responsabile, è stato deferito all’autorità giudiziaria per lesioni gravi colpose.

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: