Cava: sassi contro un autobus, carabinieri fermano due vandali minorenni

Condividi sui social!

CAVA DE’ TIRRENI. Lancio di sassi contro un autobus a Cava de’ Tirreni, fermati due membri della banda di vandali che nella serata di ieri hanno assaltato, con delle pietre, il pullman della linea 65 di BusItalia. I due, a quanto pare minorenni, hanno frantumato i finestrini del mezzo di trasporto pubblico e ferito due passeggeri.

Tramite le testimonianze di alcuni dei passeggeri e dei residenti del posto gli uomini dell’Arma sono riusciti a risalire alle identità di alcuni membri del gruppetto.

Sull’episodio è arrivato anche il commento del sindaco di Cava de’ Tirreni, Vincenzo Servalli, che ha condannato i teppisti.

“Un gesto inqualificabile – dice il primo cittadino –. Inammissibile che ragazzi abbiamo comportamenti di tale gravità e non si rendano conto di ciò che fanno. Vanno individuati e puniti severamente e mi appello a tutti, a partire dalle famiglie di Passiano, affinché nessuno resti impassibile di fronte a episodi di tale gravità che purtroppo non sono isolati”.

Oltre alle indagini in corso da parte delle Forze dell’ordine, anche la Polizia locale sarà impegnata in operazioni mirate di controllo del territorio.

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: